Sabato 6 marzo

Tra le praterie del Monte Chiusarella: scrigno di biodiversità

Tra boschi, praterie e rocce laviche raggiungeremo la vetta del Monte Chiusarella, nel Parco del Campo dei Fiori. Impareremo a riconoscere alcune delle centinaia di specie di fiori e piante che vivono…

Scopri di più

Iscrizioni

Posti disponibili , ancora 8 giorni per iscriversi
17

posti ancora disponibili


Effettua la login per iscriverti alla gita

Difficoltà

Medio

Categorie

Natura e cultura

Sabato 6 marzo 2021

Tra le praterie del Monte Chiusarella: scrigno di biodiversità

Tra i dolci pendii del Parco del Campo dei Fiori, il Monte Chiusarella rappresenta quello più interessante per gli amanti della natura e dei panorami. Attraversando fitti boschi e aspre praterie, la nostra guida ci aiuterà a riconoscere alcune tra le oltre 150 specie di fiori e piante che caratterizzano questo habitat. Nel sottobosco incontreremo anche antiche rocce laviche, antecedenti all'era dei dinosauri. Grazie alla sua posizione frontale rispetto alla Pianura Padana, il Chiusarella è uno stupendo balcone panoramico tanto che nelle giornate limpide il nostro sguardo potrà spingersi fino agli Appennini, al Monviso e al Monte Rosa.

Ritrovo

Ore 09:30 a Via Mondino Antonio, 2, Varese (vedi puntatore sulla mappa).

Il ritrovo è presso la pensilina degli autobus all'inizio di via Mondino che conduce al cimitero di Bregazzana.

Come arrivare?

In autonomia: È possibile parcheggiare presso il punto di ritrovo.

Carpooling: Nella mappa sono indicati i soci iscritti a questa gita che sono disponibili a dare un passaggio in auto. Dopo essersi loggato sarà possibile contattare direttamente i soci e accordarsi su come venire insieme. Questo servizio è riservato ai soli soci.

Trasporto pubblico: Stazione FS/Nord di Varese e poi Bus urbano "Z" per Bregazzana

Per ora non vi sono carpooler attivi per questa gita

Calcola il percorso per arrivare

Quota di partecipazione

15€ (per i soci),

In caso di annullamento per maltempo o se non si raggiunge il numero minimo di iscritti le quote verranno interamente restituite.


Come funziona il pagamento?

Informazioni tecniche

Difficoltà
Medio
Dislivello
550 m
Lunghezza
9,5 km
Tempo Totale di cammino
4 ore (escluse le soste)
Termine gita
La gita si concluderà attorno alle 16:30

Informazioni utili

Partecipanti
Il limite massimo di partecipanti è 20. La gita verrà organizzata con un minimo di 7 partecipanti.
Pranzo
Pranzo al sacco.
Equipaggiamento
Scarponcini da montagna o scarpe da trekking, 1 litro di acqua, snack, giacca o mantellina impermeabile, cappellino, occhiali da sole. Qualora la guida dovesse valutare come non adeguate le calzature può rifiutare la partecipazione alla gita anche alla partenza.

E se fosse brutto tempo?

La gita verrà realizzata anche con tempo variabile. Verrà annullata solo nel caso in cui le condizioni meteo non ne permettano lo svolgimento in sicurezza. In questo caso i partecipanti saranno avvisati telefonicamente almeno 24 ore prima dell'escursione. Le quote pagate verranno interamente rimborsate.

Regolamento

La partecipazione all’escursione comporta l’accettazione del Regolamento d’escursione.

Domande sulle nostre gite? Guarda le risposte alle domande frequenti.



Effettua la login per iscriverti alla gita



Ti suggeriamo anche…

Sabato 27 febbraio

Montevecchia e il Parco del Curone: cascine, oasi naturali e santuari

Tra dolci pendii, misteriose piramidi e sorgenti pietrificanti percorreremo i sentieri del Parco del Curone fino al meraviglioso balcone panoramico di Montevecchia.…

Scopri di più

Sabato 6 marzo

Verso la Cornabusa con le storie di viaggio di Emma Morosini

Tra boschi e ponti preistorici raggiungeremo il bellissimo santuario della Cornabusa, scavato nella pietra. Lungo il cammino ascolteremo le storie di viaggio di Emma Morosini, intrepida scrittrice che…

Scopri di più

Domenica 7 marzo

La passeggiata del Vicerè

La nostra guida ci accompagnerà sui passi del figliatro di Napoleone e vicerè d'Italia partendo dall'Alpe a lui dedicata fino al Belvedere del Monte Puscio.…

Scopri di più

Domenica 7 marzo

La selvaggia bellezza della Valle San Martino

Lungo sentieri un tempo percorsi da briganti e pellegrini, la nostra guida ci porterà a visitare i luoghi più suggestivi della Valle San Martino come il Castello di Rossino, la chiesa di San Lorenzo…

Scopri di più

Domenica 14 marzo

Nella foresta dei Corni di Canzo dove l'uomo e la natura danno spettacolo

Tra sorgenti pietrificanti,. rocce marine, attività rurali e bellissime sculture in legno scopriremo gli ambienti più interessanti della Foresta Regionale dei Corni di Canzo.…

Scopri di più

Domenica 14 marzo

All'Eremo di San Valentino: ulivi e panorami sul Lago di Garda

Con questa gita percorreremo uno degli itinerari più belli della riviera bresciana del Lago di Garda. Visiteremo l'Eremo costruito in un anfratto della roccia e conoscere le curiosità della zona com…

Scopri di più