Settimana 25 - 31 dicembre

Sabato 23 giugno

Torba e Castelseprio: i Longobardi in Italia

La Lombardia deve il suo nome al popolo germanico Longobardo, protagonista, tra il II e il VI secolo di una massiccia migrazione che cambiò per sempre il destino dei nostri territori.…

Scopri di più

Iscrizioni

Iscrizioni chiuse
25

posti ancora disponibili


Difficoltà

Molto facile

Limitazioni

Non adatto ai cani 

Categorie

A spasso nella storia

Sabato 23 giugno 2018

Torba e Castelseprio: i Longobardi in Italia

La Lombardia deve il  suo nome al popolo germanico Longobardo, protagonista, tra il II e il VI secolo di una massiccia migrazione che cambiò per sempre il destino dei nostri territori. E quali migliori luoghi per conoscere la loro storia se non il parco archeologico di Castelseprio, che fu accampamento, borgo e luogo di profonda religiosità, e il sito di Torba che fu torre di guardia, monastero, fattoria e infine primo tra i monumenti tutelati dal FAI "Fondo Ambiente Italiano"? Con la nostra guida andremo alla scoperta delle origini di questo popolo e del loro contributo alla storia d'Italia. 

Ritrovo

Ore 14:00 a Via Castelvecchio, Castelseprio (vedi puntatore sulla mappa).

Il ritrovo è davanti all'ingresso del Parco Archeologico di Castelseprio.

Come arrivare?

In autonomia: E' possibile parcheggiare al luogo di ritrovo.

Carpooling: Nella mappa sono indicati i soci iscritti a questa gita che sono disponibili a dare un passaggio in auto. Dopo essersi loggato sarà possibile contattare direttamente i soci e accordarsi su come venire insieme. Questo servizio è riservato ai soli soci.

Trasporto pubblico: Non è possibile arrivare al luogo di ritrovo in treno.

Calcola il percorso per arrivare

Quota di partecipazione

10.00€ (per i soci), 10.00€ (per i bambini fino a 12 anni), 15.00€ (per i non soci).
I non soci possono partecipare alle nostre escursioni una sola volta. Poi è necessario diventare soci. Come divento socio?

La quota di partecipazione non include il biglietto d'ingresso al Monastero di Torba (7€ adulti, 3,50€ fino a 14 anni, gratuito per minori di 4 anni e soci Fai). Il contributo verrà raccolto dalla guida al momento della partenza. In caso di annullamento per maltempo o se non si raggiunge il numero minimo di iscritti le quote verranno interamente restituite.

Informazioni tecniche

Difficoltà
Molto facile
Dislivello
Nullo
Lunghezza
1 km
Termine gita
La gita si concluderà attorno alle 17:00
Limitazioni
Non adatto ai cani 

Informazioni utili

Partecipanti
Il limite massimo di partecipanti è 30. La gita verrà organizzata con un minimo di 7 partecipanti.
Pranzo
Non previsto
Equipaggiamento
Scarpe comode, occhiali da sole, cappellino, acqua.
Bambini
I bambini con meno di 2 anni che verranno portati dai genitori nell’apposito zaino non pagano e non sono da inserire nell’iscrizione. Ti preghiamo di comunicare la loro presenza nel campo note che troverai al termine dell’iscrizione.

E se fosse brutto tempo?

La gita verrà realizzata anche con tempo variabile. Verrà annullata solo nel caso in cui le condizioni meteo non ne permettano lo svolgimento in sicurezza. In questo caso i partecipanti saranno avvisati telefonicamente almeno 24 ore prima dell'escursione.

Regolamento

La partecipazione all’escursione comporta l’accettazione del Regolamento d’escursione.

Domande sulle nostre gite? Guarda le risposte alle domande frequenti.





Ti suggeriamo anche…

Settimana 10 - 16 settembre

Sabato 15 settembre

Al cospetto delle grandiose rovine della Diga del Gleno

La gita ci porterà aI maestosi ruderi della Diga del Gleno, uno degli scorci più panoramici della Val di Scalve. Durante la passeggiata potremo conoscere la flora e la fauna di alta montagna e al te…

Scopri di più

Iscrizioni

Posti disponibili, ancora 25 giorni per iscriversi
30

posti ancora disponibili


Effettua la login per iscriverti alla gita

Difficoltà

Medio Facile

Limitazioni

Non adatto a bambini minori di 6 anni 

Categorie

Scienza in natura, Tradizioni e antichi mestieri