Settimana 25 - 31 dicembre

Domenica 13 maggio

Al Poncione di Ganna tra fiumi rossi, boschi e cascate

La Valcavallizza è una delle aree più selvagge e inesplorate del nostro territorio. Autentiche ricchezze si nascondono tra le fronde di faggi secolari e maestosi salti di roccia.…

Scopri di più

Iscrizioni

Non è ancora possibile iscriversi
30 / 30

Difficoltà

Medio Impegnativo

Limitazioni

Non adatto a bambini minori di 6 anni 

Categorie

Natura e cultura, Passione montagna

Domenica 13 maggio 2018

Al Poncione di Ganna tra fiumi rossi, boschi e cascate

La Valcavallizza è una delle aree più selvagge e inesplorate del nostro territorio. Autentiche ricchezze si nascondono tra le fronde di faggi secolari e maestosi salti di roccia: un ponte romano, un roncolo di caccia, una vecchia miniera dove nei primi del 900’ i bambini erano impiegati per l’estrazione di porfido rosso e cascate mozzafiato. La nostra meta sarà il Monte Poncione di Ganna (993m) da dove ci si aprirà lo sconfinato panorama sulla Alpi svizzere e il Lago di Lugano da una parte, e Varese, la Valganna e il Sacro Monte dall’altra. Rientreremo nel pomeriggio da un altro sentiero nei pressi dell’ Alpe Tedesco, dove ammireremo l’antica arte di costruzione delle case quando il materiale principale era solo roccia e muri a secco. Durante le soste la nostra guida ci racconterà aneddoti relativi alla vita dei borghi, al contrabbando romantico e ad aspetti naturalistici e ambientali di gran pregio.

Ritrovo

Ore 09:30 a Via Scringello, Cuasso al Monte (vedi puntatore sulla mappa).

Il ritrovo è presso il Bar di Cavagnano.

Come arrivare?

In autonomia: E' possibile parcheggiare presso il punto di ritrovo,

Carpooling: Nella mappa sono indicati i soci iscritti a questa gita che sono disponibili a dare un passaggio in auto. Dopo essersi loggato sarà possibile contattare direttamente i soci e accordarsi su come venire insieme. Questo servizio è riservato ai soli soci.

Trasporto pubblico: Non è possibile raggiungere il punto di partenza con il treno.

Calcola il percorso per arrivare

Quota di partecipazione

12.00€ (per i soci), 10.00€ (per i bambini fino a 12 anni), 18.00€ (per i non soci).
I non soci possono partecipare alle nostre escursioni una sola volta. Poi è necessario diventare soci. Come divento socio?

Informazioni tecniche

Difficoltà
Medio Impegnativo
Dislivello
500 m
Lunghezza
10 km
Tempo Totale di cammino
4 ore e mezza
Limitazioni
Non adatto a bambini minori di 6 anni 

Informazioni utili

Partecipanti
Il limite massimo di partecipanti è 30. La gita verrà organizzata con un minimo di 7 partecipanti.
Pranzo
Pranzo al sacco.
Equipaggiamento
Scarponi da trekking con suola scolpita a carro armato, borraccia da 1 litro/thermos, calze da trekking, pile o maglione, giacca o mantellina impermeabile, pranzo al sacco. Bastoncini da trekking facoltativi.
Termine gita
La gita si concluderà attorno alle 16:00

E se fosse brutto tempo?

La gita verrà realizzata anche con tempo variabile. Verrà annullata solo nel caso in cui le condizioni meteo non ne permettano lo svolgimento in sicurezza. In questo caso i partecipanti saranno avvisati telefonicamente almeno 24 ore prima dell'escursione.

Regolamento

La partecipazione all’escursione comporta l’accettazione del Regolamento d’escursione.

Domande sulle nostre gite? Guarda le risposte alle domande frequenti.





Ti suggeriamo anche…

Settimana 23 - 29 aprile

Domenica 29 aprile

Savogno e le cascate dell'Acquafraggia

Una escursione per conoscere il bellissimo borgo medioevale di Savogno con lo scenario spettacolare delle Cascate dell'Acquafraggia…

Scopri di più

Iscrizioni

Posti disponibili, ancora 7 giorni per iscriversi
20 / 20

Effettua la login per iscriverti alla gita

Difficoltà

Medio Impegnativo

Limitazioni

Non adatto ai cani  Non adatto a bambini minori di 12 anni  Non adatto a chi ha problemi alle ginocchia 

Categorie

Itinerari d'acqua, Passione montagna

Settimana 30 aprile - 6 maggio

Martedì 1 maggio

Il contrabbando romantico al confine con la Svizzera

Il contrabbando romantico è quello del Cimino, cantato da Davide Van De Sfroos, è il contrabbando di riso e caffè prima e delle ‘bonde’ (le sigarette) dagli anni dopo la Seconda Guerra Mondiale…

Scopri di più

Iscrizioni

Posti disponibili, ancora 9 giorni per iscriversi
28 / 30

Effettua la login per iscriverti alla gita

Difficoltà

Medio

Limitazioni

Non adatto a chi soffre di vertigini  Non adatto a bambini minori di 6 anni  Non adatto a chi ha problemi alle ginocchia 

Categorie

Passione montagna, La Grande Guerra